Ristrutturazione Sede

Da Luglio 2017 l’associazione ha in comodato d’uso gratuito, per dieci anni, un vecchio frantoio oleario del 1800, ormai in disuso da moltissimo tempo.

La nostra associazione si sta assumendo l’onere e l’onore di portare avanti i lavori di ristrutturazione del posto, in modo da renderle l’immobile nuovamente fruibile alla collettività.

Programma dei lavori

Abbiamo individuato le seguenti priorità di interventi:
  1. lavori di impermeabilizzazione lastrico solare
  2. ispezione cisterna e predisposizione pendenze per la raccolta delle acque piovane
  3. Implementazione e allacciamento dell’impianto elettrico
  4. Collegamento e allacciamento dell’impianto idraulico-fognante
  5. Lavori di ricostruzione dell’arco d’entrata alla sala principale e demolizione delle tamponature laterali
  6. Apertura di una postazione per il ristoro;
  7. Pavimentazione sala principale e sale laterali
  8. Lavori finali di stuccatura, fissativo e pittura dell’intero stabile
  9. Arredamento dell’immobile

Le Sciardine

Alle spalle dello stabile vi è un giardino confinante con altri terreni abbandonati; questi facevano parte delle cosiddette sciardine che erano antichi agrumeti e frutteti ornati da diverse tipologie di fiori.

Orti e Giardini Collettivi

Il nostro intento, con il benestare dei proprietari, è quello di recuperare e restituire alla collettività questo bene storico-agricolo-paesaggistico, seguendo sempre le tecniche dell’agricoltura naturale.

Sempre all’interno del giardino, daremo vita ad un orto sinergico, dove verranno coltivate diverse varietà di ortaggi, partendo dal recupero di sementi antichi con l’autocostruzione di un semenzaio.

Sostienici con una donazione…

 

Condividi su